MAL EUROPE

IL TUO MIGLIOR PARTNER PER IL MERCATO CINESE

CONTATTACI

Incrementa il tuo business

Con noi avrai con un solo referente ed accesso a migliaia di prodotti di alta qualità con prezzi equi. Saremo il  tuo ufficio acquisti in Cina.

Globali

Attraverso una rete di agenti su tutto il territorio Cinese, possiamo assisterti nella vendita dei tuoi prodotti sia on-line che off-line e raggiungere così  milioni di nuovi clienti!

Ordinare Online

Presto sarà pronta la nostra mobile app Ordinare Online una nuova piattaforma B2B e B2C nata dall’esperienza cinese ed adattata al consumatore Italiano; Stay tuned…

Supply Chain Management

L’ambiente in cui operano le imprese è profondamente mutato, e con esso l’organizzazione aziendale ha subito una profonda evoluzione. Nel tempo, infatti, si è assistito ad un progressivo spostamento del controllo del mercato dal prodotto al cliente e quindi ai consumatori finali. Oggi è ormai consolidata la necessità di monitorare, anticipare e controllare i fenomeni di vendita, prevedendo l’evoluzione dei consumi e delle tendenze del mercato.

La logistica come fattore strategico

Ad essere coinvolta è l’azienda nella sua totalità e tutte le singole aeree: dal marketing al controllo, ma un ruolo determinate è comunque ricoperto dalla catena della logistica. La logistica per qualsiasi tipo di impresa, sia essa di piccole, medie o grandi dimensioni, ha assunto in questi ultimi anni una valenza determinante con contorni addirittura strategici, contribuendo in modo rilevante ad aumentare la redditività dell’intero “processo di business” aziendale.

La logistica è essenzialmente una pianificazione di processi, organizzazione e gestione di attività, mirante ad ottimizzare il flusso di materiale e le relative informazioni all’interno e all’esterno dell’azienda.

La gestione logistica, in una visione prettamente tradizionale, si occupa principalmente dell’ottimizzazione dei flussi materiali (beni) e di quelli immateriali (informazioni) all’interno dell’impresa.

Le 7 colonne
del Supply Chain Management

  • Segmentazione della clientela

    ovvero occorre intraprendere una segmentazione di mercato al fine di offrire un maggiore servizio solo a quei clienti capaci di valorizzarlo;

  • Sapersi Adattare

    Adattamento del processo logistico-distributivo ai diversi segmenti di clientela; si tratta di adattare le modalità di trasporto, la struttura distributiva e i canali di vendita alle esigenze del singolo cliente

  • Ascoltare

    Ascolto dei “segnali del mercato” e pianificazione collaborativa al fine di evitare l’effetto bull-whip (lett. “frusta da toro”) ovvero la distorsione delle informazioni riguardanti gli ordini di approvvigionamento

  • Differenziazione

    Differenziazione dei prodotti al più tardi possibile (post-ponement); tale soluzione comporta una maggiore flessibilità e lo stoccaggio del minor numero di prodotti finiti

  • Approvvigionamento

    Approvvigionamento orientato all’efficienza globale, ovvero massima collaborazione con i maggiori fornitori

  • Informarsi

    Gestione delle informazioni attraverso l’ICT; disporre di un adeguato sistema informativo è fondamentale per poter prendere le decisioni in azienda in modo non improvvisato

  • Gestire i costi

    Misurazione del livello di servizio e del costo relativo, necessario al fine di dirigere l’azienda nella giusta direzione

Una rete di Imprese

Il Supply Chain Management riconosce che l’integrazione limitata all’interno della azienda non è più sufficiente. Oggi è diventato necessario ed indispensabile il coinvolgimento anche della rete di imprese che si trovano a monte e a valle nei processi e nelle attività che producono valore in termini di prodotti e servizi al consumatore finale.

Le aziende non possono più essere viste come unità singole ma come configurazioni-costellazioni di imprese nella classica forma reticolare con nodi interrelati ad altri (rapporti tra imprese e clienti), via extranet (rete che collega l’impresa con entità esterne), intranet (rete interna collaboratori azienda) e Internet (rete telematica mondiale computer connessi), nelle complesse operazioni di produzione e vendita con l’obiettivo di raggiungere il “focus” della attività aziendale che è quello soddisfare le esigenze del cliente (customer satisfaction).

Le funzioni del Supply Chain Management

Scopo primario del SCM è quello di massimizzare il livello di servizio al cliente finale, ottimizzando contestualmente i costi operativi ed il capitale impegnato. È di sostanziale importanza sottolineare che, nei progetti di SCM, la collaborazione gioca un ruolo primario.

È proprio attraverso questa collaborazione che si arriva a migliorare alcune funzioni come:

  • lo sviluppo della domanda, necessario al fine di comprendere più approfonditamente le esigenze dei consumatori;
  • la pianificazione della domanda, per realizzare piani di azione più attendibili e precisi;
  • il trattamento degli ordini;
  • la pianificazione della capacità produttiva e quindi il conseguente utilizzo ottimale degli impianti; 
  • la pianificazione dell’utilizzo dei materiali. 

Internazionalizzazione Imprese

Internazionalizzazione delle Imprese, chiave di volta per una maggiore competitività. Mai come oggi, in un mercato sempre più globale, le imprese italiane guardano ai mercati esteri per l’espansione del proprio business; se fino a qualche anno fa l’apertura delle imprese ai mercati internazionali poteva rappresentare  una scelta strategica, oggi è un passo obbligato, una condizione necessaria per poter crescere, svilupparsi ed avere competitività sui mercati.

Internazionalizzare l’impresa vuol dire che l’impresa interagisce con il mercato estero in uno dei seguenti modi:

– vende i propri prodotti/servizi all’estero,

– acquista da fornitori esteri,

– produce all’estero

– trova fonti di finanziamento all’estero

– stringe alleanze con partner stranieri.

Siamo a tua completa disposizione

Attraverso questa piattaforma vi vogliamo fornire un valido strumento per la gestione di tutte le vostre richieste; questo ci permetterà di essere più funzionali e più rapidi nel supporto al vostro lavoro, per noi condizione prioritaria.

Vi ringraziamo per la fiducia!